L’ARTISTA SPAGNOLO EGEA A SAN SEVERINO LUCANO SABATO 21 MAGGIO PER “PLASMATORI DI ETERNITA’”

1
 A San Severino Lucano si apre il sipario di “Plasmatori di eternità”, sabato 21 Maggio 2022, alle ore 11,00 , al “Museo della Scultura in Terracotta e della Maiolica d’Arte Moderna e Contemporanea” nel PALAFRIDO di San Severino Lucano, in località Mezzana Frida.
Ad inaugurare il calendario di incontri con i “Plasmatori di eternità”, importanti artisti italiani ed esteri, scultori ceramisti, che hanno reso possibile la realizzazione del sopradetto Museo, sarà Jorge EGEA. L’artista spagnolo diplomatosi all'accademia di belle Arti di Barcellona dove attualmente è docente di scultura. Ha partecipato a numerose esposizioni personali e collettive in Italia ed all'estero, vinto diversi premi ed ha intrapreso progetti culturali e stage con vari musei, alcuni anche in Italia.
“San Severino Lucano, afferma il sindaco Franco Fiore, ha l’onore e il piacere di avere all’interno del museo della Scultura in Terracotta e della Maiolica d’Arte Moderna e Contemporanea” alcune delle opere del famoso artista spagnolo Egea. Il museo, lo ricordo continua Fiore, espone una collezione di circa cinquanta opere d’arte in ceramica contemporanea donate da scultori ceramisti italiani ed esteri. Solo grazie a loro, che hanno donato, e all’impegno dell’architetto Franco Dattoli e del maestro Dino Patroni, abbiamo potuto allestire una vetrina d’arte così preziosa.
Il progetto, la storica esposizione Kéramos in Progress del 2019, è stata realizzata in occasione degli eventi per Matera Capitale della Cultura Europea, ed il generoso maestro di scuola salernitana, Vincenzo Dino PATRONI, figlio e nipote d’arte, primo fra tutti per la donazione di una personale raccolta privata, donando le loro opere, già custodite al PALAFRIDO di San Severino Lucano, hanno reso possibile allestire all’interno dell’interessante plesso polifunzionale-culturale, una sala adibita a “Museo della Scultura in Terracotta e della Maiolica d'Arte Moderna e Contemporanea” che si auspica far crescere e aggiungere all'elenco degli altri importanti Musei della Regione Basilicata”.
All’evento prenderanno parte, oltre al sindaco e all’artista, l’architetto Dattoli ed esponenti del mondo culturale ed artistico.